Accesso ai servizi

Santuario della Pieve

Santuario della Pieve L'edificio, costruito prima del 1000, ma ampiamente rimaneggiato e praticamente rifatto nel 1694, è armonicamente circondato da viali e piazzali che portano alla caratteristica Via Crucis posta lungo il pendio di una collina. Il portale in pietra è opera dello scultore G. B. Solare. All'altar maggiore, entro un'edicola racchiusa fra due coppie di colonne e sormontata da ricco e mosso fastigio di marmi e stucchi, sta la statua rinascimentale della Madonna; ai lati dell'altare, le statue di un vescovo e di un pontefice. La volta e il catino absidale sono decorati di affreschi del 1859, restaurati nel 1884 (figure e ornati di Tomaso Ivaldi di Toleto). Agli altari laterali, a colonne tortili, entro preziose cornici di stucchi bianchi troviamo quattro tele sei-settecentesche. Nella chiesa si conserva pure uno splendido reliquiario d'argento dell'orefice Bernardino Badino di Asti.